défenses naturelles

Zendium e i
suoi pazienti

Zendium e i suoi pazienti

PAZIENTI A RISCHIO DI
MICROBIOMA SQUILIBRATO

Sono diversi i fattori che possono portare a un microbioma squilibrato, aumentando il rischio di carie e parodontiti.1 Cambiamenti come gravidanza,2 menopausa,3 stress,4 depressione,4 o processo di invecchiamento,5 e fattori che incidono sullo stile di vita come diete,6 fumo6 e assunzione di farmaci,4 possono disturbare l’equilibrio naturale del microbioma orale.1,7

In questi pazienti, l’igiene orale dovrebbe concentrarsi sulla promozione di un microbioma in equilibrio.

PAZIENTI AFFETTI DA
PROBLEMI GENGIVALI

Un microbioma squilibrato, con un aumento relativo nelle specie patogene, può portare ai primi stadi di problemi gengivali. L’infiammazione che ne risulta a sua voltà può determinare una moltiplicazione dei batteri patogeni, peggiorando potenzialmente il disturbo gengivale.8

In questi pazienti, l’igiene orale dovrebbe concentrarsi sul ripristino dell’equilibrio.1

PAZIENTI CON
MUCOSA ORALE SENSIBILE

I pazienti con la bocca sensibile, come chi soffre di ulcere aftose9 o chi ha subito trattamenti orali10 potrebbero trarre beneficio da un dentifricio privo di SLS.11,12 I dentifrici senza SLS sono raccomandati anche ai pazienti che soffrono di secchezza orale.13

Zendium ha una formulazione delicata senza SLS.14

BAMBINI

I bambini, avendo una maggiore densità di papille gustative rispetto agli adulti,15 possono risultare sensibili ai sapori forti, trovando spiacevoli i dentifrici dal gusto aggressivo o con troppa schiuma. I bambini sono anche inclini alle ulcere aftose,16 il che aumenta ulteriormente la sensibilità di una bocca già delicata di per sé.

Zendium Kids & Juniors hanno un sapore delicato e sono privi di SLS.

PAZIENTI CHE CERCANO
UN APPROCCIO NATURALE
ALL’IGIENE ORALE

Alcuni pazienti potrebbero essere alla ricerca di un regime di igiene orale che lavori in armonia con il proprio corpo.

La formulazione di Zendium contiene una combinazione di enzimi e proteine naturali che rispecchiano alcuni di quelle presenti nella saliva.7

Zendium è 0% Triclosan, parabeni e SLS .

RIFERIMENTI

  1. Kilian M, et al. Br Dent J 2016; 221:657–666.
  2. Salvolini E, et al. BJOG 1998; 105:656–660.
  3. Suri V & Suri V. J Midlife Health 2014; 5:115–120.
  4. Fabian T, et al. In: Wiley Encyclopaedia of Chemical Biology, vol.2008; 1–9. Begley TP (editor). Hoboken, NJ, USA. John Wiley & Sons, Inc.
  5. Zaura E & ten Cate JM. Caries Res 2015; 49 Suppl 1:55–61.
  6. Koscielniak D, et al. Acta Biochim Pol 2012; 59:451–457.
  7. van ‘t Hof W, et al. Monogr Oral Sci 2014; 24:40–51.
  8. Lamont RJ & Hajishengallis G. Trends Mol Med 2015; 21:172–183.
  9. Slebioda Z, et al. Postepy Dermatol Alergol 2013; 30:96–102.
  10. Kvam E, et al. Community Dent Oral Epidemiol 1987; 15:104–107.
  11. Shim Y, et al. Oral Dis 2012; 18:655–660.
  12. Herlofson BB, et al. J Clin Periodontol. 1996; 23(11):1004-1007.
  13. Jensen JL & Barkvoll P. Ann N Y Acad Sci 1998; 842:156–162.
  14. Arenholdt-Bindslev D, Bleeg HS & Richards A. ATLA 1992; 20:28–38.
  15. Segovia C, et al. Brain Res Dev Brain Res 2002; 138:135–146.
  16. Majorana A, et al. Oral Surg Oral Med Oral Pathol Oral Radiol Endod 2010; 110:e13–18.
Back to top