défenses naturelles

IL MICROBIOMA
ORALE

Il Microbioma Orale

OSPITIAMO UNA VASTA COMUNITA’ DI BATTERI

Il nostro corpo è colonizzato da milioni di batteri,3 collettivamente noti come microbioma.4 Nel corso dell’evoluzione umana, uomini e batteri sono co-evoluti in una relazione simbiotica1,5, reciprocamente vantaggiosa ed essenziale per la salute della nostra specie.6

LA VITA MODERNA PUO’ CAMBIARE L’EQUILIBRIO NATURALE DELLA BOCCA

Nonostante la composizione del microbioma orale sia particolarmente stabile, esistono diversi fattori che possono portare a una predominanza nella bocca dei batteri responsabili dei problemi orali, ovverosia possono determinare uno stato di disbiosi.1

UN MICROBIOMA SQUILIBRATO È A RISCHIO PROBLEMI ORALI

Se l' equilbirio non viene ripristinato, la disbiosi può aumentare il rischio di problemi orali come carie, parodontite e alitosi.1,2

UN NUOVO OBIETTIVO: RIPRISTINARE L’EQUILIBRIO DEL MICROBIOMA ORALE

Un articolo redatto consensualmente da esperti della salute sostiene gli ultimi ritrovamenti sul microbioma orale e la sua importanza nell'ambito della salute clinica:1

“E’ fondamentale che sia il paziente sia i professionisti del settore sanitario abbraccino il concetto di un microbioma orale in equilibrio e dell’importanza che riveste nella salute della bocca e a livello sistemico”.1

Secondo un recente ed innovativo studio, è clinicamente dimostrato* che Zendium promuove un microbioma orale equilibrato.8

*Riferito al microbioma orale della placca e all’abbondanza relativa di specie batteriche notoriamente associate alla salute e ai problemi alle gengive dopo 14 settimane di spazzolamento per 2 volte al giorno con Zendium, rispetto alla situazione iniziale.

RIFERIMENTI

  1. Kilian M, et al. Br Dent J 2016; 221:657–666;
  2. Marsh PD. Br Dent J 2012; 212:601–606;
  3. Sender R, et al. Cell 2016; 164:337–340;
  4. Dewhirst FE, et al. J Bacteriol 2010; 192:5002–5017;
  5. Gibert A & Hazard L. J Ecology 2013; 101:743–752;
  6. Human Microbiome Project Consortium. Nature 2012; 486:207–214;
  7. van ‘t Hof W, et al. Monogr Oral Sci 2014; 24:40–51;
  8. Adams SE, et al. Sci Rep 2017; 7:43344
Back to top