Ti preoccupano le gengive infiammate? Non sei l'unico.

Gengive arrossate? Gengive gonfie? Ecco il motivo…

Le gengive sono costituite di tessuti fibrosi, pieni di vasi sanguigni e solide abbastanza da sostenere i denti per una vita passata a masticare, mordere e lacerare cibo. In caso di irritazioni o infezioni, possono rapidamente gonfiarsi o arrossarsi semplicemente perché il sangue in eccesso non può andare altrove. A causa del gonfiore, le gengive, da rosa e sane, diventano rosse e sensibili, con conseguente dolore quando ci si lava i denti e si passa il filo interdentale. Le gengive rivestono un ruolo fondamentale nel mantenere sana la bocca, e più cose si sanno sulle cause di arrossamento e gonfiore, meglio ci si potrà difendere e mantenere sana la bocca.

Cosa causa il gonfiore e il dolore delle gengive?

Le gengive sono importanti non solo per la salute della bocca ma anche per il benessere generale. Sono, infatti, un campanello di allarme sia per la salute orale che per la salute generale; infatti, tra le cause di gengive gonfie e arrossate ci sono sia problemi connessi alla salute dentale quanto altri connessi a quella più generale. Di seguito un elenco delle possibili cause:
  • La gengivite è una condizione comune che causa gonfiore e arrossamento delle gengive dovuti a infezione batterica, in genere sopra al bordo gengivale dove spazzolino e filo interdentale non arrivano.
  • La malnutrizione è una grave condizione che si ripercuote su tutti gli apparati del corpo. Gli indizi di malnutrizione possono manifestarsi piuttosto rapidamente sotto forma di gengive arrossate.
  • La carie è un'altra causa del gonfiore delle gengive. Se trascurato, quello che inizialmente è solo un dente dolorante o sensibile può rapidamente trasformarsi in un problema più complicato.
shutterstock_109517087_830x430_F3

Le gengive sono importanti non solo per la salute della bocca ma anche per il benessere generale.

Gengive gonfie: cosa fare?

Ecco alcuni facili spunti da provare per provare a tenere sotto controllo il dolore e il fastidio associati alle gengive gonfie e arrossate:
  1. Adotta una buona igiene orale, lavando i denti delicatamente e passando il filo interdentale ogni giorno.
  2. Fai degli sciacqui con acqua e sale per aiutare a ridurre temporaneamente il gonfiore delle gengive.
  3. Mangia cibi freddi (senza zucchero) per un sollievo momentaneo.
  4. Vai dal dentista per una pulizia professionale. Una pulizia profonda regolare può contribuire a ridurre l'insorgere di infezioni batteriche o carie, causa di gengive gonfie e doloranti.
Per problemi gengivali puoi provare il dentifricio Zendium BioGum™, disponibile solo in farmacia. Zendium, utilizza proteine ed enzimi che sono naturalmente presenti nella bocca. Ogni volta che ti spazzoli i denti Zendium potenzia le tue difese naturali, rafforzando la tua capacità di combattere i batteri, causa di infiammazioni e sanguinamento gengivale. Zendium BioGum™ ispirandosi ad un’azione biologica, agisce contro i batteri grazie ad enzimi e proteine, tra cui la lattoferrina, nota per aiutare a combattere i problemi gengivali. Ricorda: rivolgiti a un medico o a un dentista in caso di gengive gonfie e arrossate. Prima di provare rimedi di automedicazione, è sempre buona regola rivolgersi a un professionista, anche se un buon regime di igiene orale giornaliero e controlli regolari non possono che aiutare. Avere gengive gonfie e arrossate può essere fastidioso; ma rivolgendoti a un dentista e determinando le cause e il rimedio migliore da adottare, starai subito meglio e presto tornerai ad avere una bocca sana e felice. Per ulteriori informazioni sul significato dei diversi colori delle gengive, fai clic qui.
red_swollen_gums_what_to_do_830x430

I consigli forniti nel presente articolo non costituiscono parere medico e hanno scopo puramente informativo. In caso di disturbi, si raccomanda sempre di rivolgersi a un medico.

Prodotti consigliati

Back to top